Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

CAMBIO E/O TRASFERIMENTO DELLA RESIDENZA - CHANGEMENT OU TRANSFERT DE RESIDENCE

 

CAMBIO E/O TRASFERIMENTO DELLA RESIDENZA - CHANGEMENT OU TRANSFERT DE RESIDENCE

 

cambio residenza 2019

 Con Decreto legge 25 marzo 2019 n. 22, entrato in vigore il 26 marzo scorso, è stato stabilito che gli effetti delle dichiarazioni rese ai competenti Uffici consolari
- dai cittadini italiani relativamente al trasferimento della loro residenza da un Comune italiano all’estero
o
- dai cittadini italiani residenti all’estero relativamente al trasferimento della loro residenza o abitazione da una Circoscrizione consolare a un’altra


hanno decorrenza dalla data di presentazione delle dichiarazioni stesse (salvo il caso in cui la dichiarazione di trasferimento di residenza all’estero sia già stata resa presso il Comune di ultima residenza), invece che dalla data della loro ricezione da parte dell’Ufficiale di anagrafe.
Le dichiarazioni presentate anteriormente alla data di entrata in vigore del Decreto legge 25 marzo 2019, n. 22, e non ancora ricevute dall’Ufficiale di anagrafe avranno decorrenza dalla data di entrata in vigore del summenzionato Decreto, ovverosia dal 26 marzo 2019. Le dichiarazioni presentate a partire dal 26 marzo 2019, invece, decorreranno dalla data di presentazione delle stesse, purché complete.
Grazie a quest’importante novità, fortemente voluta dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, si prevedono effetti positivi in termini sia di celerità che di maggiore certezza della procedura d’iscrizione all’AIRE. Inoltre, la decorrenza di quest’ultima dal momento di presentazione della domanda e non della sua ricezione omologa il regime applicabile agli italiani all’estero a quello che regolamenta le iscrizioni all’anagrafe della popolazione residente.


286