Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Le successioni (testamentarie e non) - informazioni

 

Le successioni  (testamentarie e non) - informazioni

Le successioni (testamentarie e non) - informazioni

La legge italiana protegge i congiunti più stretti (per esempio il coniuge), limitando la libertà di disporre con il proprio testamento: nella successione testamentaria infatti una parte del patrimonio deve essere “riservata” a determinate persone (dette “riservatari” o “legittimari”), anche se ciò è contrario alla volontà espressa dal testatore.

La quota disponibile può quindi essere definita quella parte del patrimonio caduto in successione della quale il testatore può liberamente disporre, senza alcun vincolo.

Per accedere alle informazioni: clicca qui

IL TESTAMENTO: clicca qui

 

 

successione legittima

successione testamentaria

 


132