Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

FAQ

 

FAQ

INFORMAZIONI CULTURALI



L'Unità di Analisi, Programmazione e Documentazione Storico Diplomatica del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale provvede alla conservazione ed alla messa a disposizione del pubblico della documentazione storico-diplomatica prodotta dagli Uffici centrali del Ministero e dalle Rappresentanze diplomatiche e consolari all'estero e cura la gestione del patrimonio librario.
Con il portale Politica estera e Storia: documenti e immagini della Diplomazia Italiana la Farnesina ha inteso valorizzare tale patrimonio culturale rendendo accessibili online tutti i volumi sinora pubblicati della raccolta ufficiale dei Documenti Diplomatici italiani (DDI) (dedicati alla politica estera del Paese a partire dall'Unità d'Italia), le mostre realizzate con i documenti originali dell'Archivio Storico Diplomatico ed alcune opere di pregio custodite nella Biblioteca. La realizzazione tecnica del portale è stata curata dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, che ha provveduto all'acquisizione digitale dei documenti ed alla implementazione di una piattaforma di facile utilizzo per la fruizione del materiale archivistico e librario.
PER ACCEDERE ALLA DOCUMENTAZIONE ONLINE CLICCARE QUI: >>> ACCESSO MOSTRA ON LINE


 



ALLA DATA DEL 31 DICEMBRE 2012 SCADRA' LA VALIDITA' DELLE TESSERE IT CARD CHE NON SARANNO PIU' RINNOVABILI

 


SAN NICOLA DEI LORENESI, UNA CHIESA DI ROMA DA SCOPRIRE

         

Il  suo interno caldo ed intonatissimo nell'accordo degli ori e degli affreschi, è particolarmente suggestivo nel pomeriggio quando la luce che filtra dalle finestre evidenzia tutta l'armonia della creazione barocca. In luogo della chiesa attuale sorgeva una volta un'altra chiesa dedicata a S. Caterina. Nel 1622 essa fu donata dal pontefice Gregorio XV ai cittadini lorenesi residenti in Roma che si erono riuniti in una confraternita comprendente anche membri di altri stati. Quando nel 1623 i lorenesi presero possesso dell'edificio, S. Caterina versava in una condizione così fatiscente che essi preferirono abbatterla e ricostruirla da capo utilizzando, tra l'altro, materiale proveniente dal vicino Stadio di Domiziano. L'interno, a navata unica con due cappelle laterali, fu completamente rivestito nel 1748 di stupendi marmi policromi. La piccola navata e cupoletta, invece, sono ornate da festose e belle pitture settecentesche di Corrado Giaquinto. Nella cappella sinistra dedicata a S. Caterina è conservata un'immagine miracolosa della Vergine opera di Guido Rei. La Chiesa di  San Nicola sorge in via dell'Anima, di fronte a S. Maria dell'Anima.

 


Tutti i concorsi musicali italiani


Tutte le mostre d'Italia



76