Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Il Trattato del Quirinale: dossier stampa congiunto delle Ambasciate d’Italia in Francia e di Francia in Italia sul 2023, anno dell’entrata in vigore

trattato quirinale

A pochi giorni dal secondo anniversario della firma del Trattato del Quirinale tra Italia e Francia previsto il prossimo 26 novembre, le Ambasciate d’Italia in Francia e di Francia in Italia hanno realizzato un dossier stampa congiunto sui principali risultati raggiunti nella cooperazione bilaterale nel 2023, anno dell’entrata in vigore del Trattato.

“Il 2023 segna l’entrata in vigore del Trattato del Quirinale firmato tra Italia e Francia e, allo stesso tempo, il 26 novembre prossimo, l’anniversario dei due anni dalla sua firma”, dichiarano l’Ambasciatrice d’Italia in Francia, Emanuela D’Alessandro, e l’Ambasciatore di Francia in Italia, Martin Briens, nell’editoriale congiunto che apre il dossier stampa.  “Un anno ricco di progressi per la cooperazione italo-francese, sempre più solida e dinamica in tutti i settori”, aggiungono i due Ambasciatori, che sottolineano altresì come “in un contesto caratterizzato da sfide molteplici, tanto a livello internazionale che europeo, numerose tappe previste dal Trattato sono state raggiunte insieme dai due Paesi: il lancio di iniziative congiunte e di formati di consultazione previsti dal Trattato, tanto nella cooperazione in materia di affari esteri ed europei che nella difesa, l’economia e l’industria, la giustizia, la gioventù, la sicurezza, la funzione pubblica e la cooperazione transfrontaliera. Il dialogo è proseguito ed è stato approfondito a tutti i livelli su tutte le priorità comuni.”

Per l’Ambasciatrice D’Alessandro e l’Ambasciatore Briens, “l’anno è stato segnato anche da momenti significativi dell’amicizia tra i nostri due Paesi. Basti pensare all’inaugurazione da parte dei Presidenti Sergio Mattarella e Emmanuel Macron dell’eccezionale mostra “Naples à Paris” al Louvre, con l’esposizione dei capolavori del Museo di Capodimonte, o all’annuncio del “Grand Départ” del Tour de France 2024, che per la prima volta partirà dall’Italia. Nello spirito del Trattato si sono inoltre svolti anche numerosi incontri tra le autorità italiane e francesi sia a Roma sia a Parigi. Oltre alle numerose occasioni di scambio a margine di incontri europei e internazionali, il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, e il Presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, hanno avuto incontri bilaterali a Parigi il 20 giugno e a Roma il 26 settembre.”

 Il dossier stampa congiunto è disponibile qui in lingua italiana e qui in lingua francese .