Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Scomparsa dell’Ambasciatore Giovanni Caracciolo di Vietri

Caracciolo

L’Ambasciata d’Italia in Francia esprime le sue più sentite condoglianze per la scomparsa dell’Ambasciatore Giovanni Caracciolo di Vietri, avvenuta ieri a Parigi. L’Ambasciatrice Emanuela D’Alessandro e il personale dell’Ambasciata si uniscono con commozione al cordoglio della sua famiglia e dei suoi cari.

Ambasciatore d’Italia in Francia dal 2009 al 2012, Giovanni Caracciolo aveva in precedenza ricoperto l’incarico di Console Generale d’Italia a Parigi dal 1992 al 1996. A testimonianza del suo legame speciale con la Francia e dell’eredità da lui lasciata dopo gli anni di servizio diplomatico in questo Paese, ancora oggi è fortemente vivo e sentito lo straordinario ricordo che conservano di lui numerosissimi esponenti del mondo delle istituzioni, della politica, dell’economia, dell’arte e della cultura francese, così come della collettività italiana.

L’Ambasciatore Caracciolo ha prestato servizio, all’inizio della carriera, come addetto al Gabinetto dell’allora Ministro degli Affari Esteri Aldo Moro e successivamente presso le Ambasciate di Addis Abeba e Washington. A Roma, ha collaborato in qualità di Consigliere Diplomatico aggiunto con il Presidente della Repubblica Francesco Cossiga per tutto il settennato. Al Ministero degli Esteri, ha quindi ricoperto gli incarichi di Vice Direttore Generale dell’Emigrazione e degli Affari Sociali e di Direttore Generale dei Paesi dell’Europa. Oltre a Parigi, è stato Ambasciatore d’Italia a Belgrado e presso le Organizzazioni Internazionali di Ginevra. Terminato il servizio diplomatico, nel 2013 gli è stata affidata la guida, per i successivi sei anni e in qualità di Segretario Generale, dell’InCE (Iniziativa Centro-Europea), la più antica organizzazione di cooperazione regionale operante nei Balcani e in Europa centrale.

Poche settimane fa è stato pubblicato dalla Fondazione Ugo La Malfa “Lettere da Parigi – Francia e Italia nel nuovo millennio”, raccolta di scritti dell’Ambasciatore Caracciolo.